I nostri orari


Lunedi ................ 9.00 - 19.00
Martedi .............. 9.00 - 19.00
Mercoledi .......... 9.00 - 19.00
Giovedi ............... 9.00 - 19.00
Venerdi ............... 9.00 - 19.00

info@studiofidanzi.it

0587 618512

FAX 0587 615457

Top

L’impegno a trasferire la residenza nella “prima casa” agevolata e i casi di forza maggiore

Fidanzi & PartnerNews L’impegno a trasferire la residenza nella “prima casa” agevolata e i casi di forza maggiore

L’impegno a trasferire la residenza nella “prima casa” agevolata e i casi di forza maggiore

La Tariffa, parte prima, allegata al D.P.R. n. 131/1986 contempla gli adempimenti richiesti al contribuente che intenda usufruire dell’agevolazione per l’acquisto della c.d. prima casa. Tra questi rientra anche il trasferimento della residenza entro 18 mesi dall’acquisto nel caso in cui l’acquirente non abbia la residenza anagrafica nel Comune in cui è ubicato l’immobile da comprare. Alla luce di recenti arresti di legittimità è tornata quanto mai attuale la questione relativa all’esatto inquadramento giuridico dell’impegno assunto dal contribuente di trasferimento della residenza nel termine prescritto. Problematica che investe “a cascata” anche la possibilità di configurare esimenti come la forza maggiore, la cui “tipizzazione” ha riscontrato negli anni orientamenti ondivaghi da parte dei giudici di legittimità.
No Comments

Leave a Comment